let's fly with

crowne plaza verona




PLAZA

RESTAURANT

The Plaza restaurant offers one of the most interesting novelties in a city that is a capital for wining and dining culture and taste. Our Chefs will surprise you with exciting menus that blend contemporary ideas, enthusiasm for local products, international suggestions, able to satisfy every palate, curiosity and state of mind...Go to the section

b

zone

Moments of intense relaxation in the wellness area B-Zone. How to rediscover the balance of the mind and soul, through a journey into pleasure and beauty... Go to the section

byblos

sky terrace

The ideal place to organize events in a pleasantly fancy surrounding is at 9° piano at Byblos Sky Terrace, the ideal place to create the perfect party and more ... Go to section

beatriz millar

mostra stabile

Nata nel 1967 a Einsiedeln in Svizzera. Vive e lavora a Toscolano sul Lago di Garda. Pensiero d’orientamento: Beatriz Millar si confronta nella sua opera con il tema della dualità tra forma e sostanza, tra verità e artificiosa realtà del quotidiano. Evidenziando una quotidianità illusoria fatta di allarmanti superficialità l’artista denuncia con la sua arte il profondo sbilanciamento del nostro mondo. L’uomo “sensuale” di quest’ultimo secolo ha concesso al più illusorio dei sensi - la vista- la conduzione della propria vita. Lo spirito dell’ artista si ribella alla società occidentale basata sull’apparenza. L’utilizzo di effimeri espedienti nella sfida contro il tempo, l’esaltazione del senso materialistico della vita ed il suo consumo vengono analizzati nel suo lavoro evidenziandone, ironicamente, la precarietà e vanità.Il fil rouge che, in una disanima accorta ed ironica, accompagna le sue opere emerge in “MAKE UP THE TREE” (2005) dove l’artista osserva e ammira la natura ed in essa trova la sua maestra e ispiratrice. L’albero che seguendo la naturale evoluzione muta e si trasforma di stagione in stagione mantiene un centro, un’anima interiore viva e autentica, Millar, giullare alla corte dell’arte, gioca e provoca interpretandolo secondo la sua poetica.


www.beatrizmillar.com

for further

information

Name
Surname
E-mail
Message

Your request have been sent.

Thank you for contacting us.